Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

 Da un po’ di tempo a questa parte nel comune di Modugno si sta diffondendo il malcostume di far esplodere fuochi d’artificio, in qualsiasi località, mettendo a serio rischio l’incolumità degli abitanti dei luoghi interessati oltre che degli stessi soggetti che procedono a tale rischiosa attività, privi di qualsiasi competenza nel settore.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modugno nel corso dei servizi di vigilanza finalizzati a prevenire e reprimere i reati in genere, ma anche e soprattutto a garantire la sicurezza dei cittadini, consapevoli della realtà in cui operano, la scorsa sera, alla prima esplosione di fuochi d’artificio si sono subito fiondati nella zona interessata ed hanno proceduto al controllo ed alla contestuale denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria di due giovani già noti alle forze dell’ordine.

I ragazzi sono stati sorpresi mentre sulla pubblica via, nella centralissima piazza De Amicis facevano esplodere due batterie di fuochi d’artificio, a loro dire per festeggiare un compleanno. Fortunatamente non sono stati recati danni a cose o a persone, ma la condotta messa in essere, oltre che svolta in un luogo non idoneo, ha messo a serio rischio l’incolumità dei locali abitanti, oltre che dei due soggetti.

I militari pertanto, dopo aver fatto allontanare gli spettatori dal luogo dell’accensione degli artifici pirotecnici ed essersi accertati che l’area fosse sicura, hanno proceduto a sequestrare le batterie di fuochi d’artificio appena esplose e ad identificare i due giovani, che sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria, perché responsabili del reato di accensioni ed esplosioni pericolose.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui