Cabtutela.it
acipocket.it

Ha costretto ripetutamente due dodicenni a subire atti sessuali minacciando di picchiarli se avessero rivelato qualcosa. Arrestato a Brindisi un 16enne, che, secondo l’accusa aveva da tempo preso di mira un bambino.

Il giovane, arrestato dalla Squadra mobile di Brindisi in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale per i minorenni di Lecce, avrebbe costretto in particolare un 12enne a subire atti sessuali nel vano di un ascensore di un condominio di Brindisi. Il 12 enne sarebbe poi stato liberato da altri coetanei che, riuscendo a forzare le porte, lo hanno tirato fuori dall’ascensore. In altre circostanze, il 16enne avrebbe costretto un altro 12enne a vedere film pornografici e a praticare e subire atti sessuali in un parco pubblico.

I fatti si riferiscono nello specifico ad episodi risalenti all’estate scorsa. Non si esclude però che il 16enne abbia praticato abusi anche in altre occasioni precedenti a quelle contestate, non denunciate per paura del gruppo che gravitava attorno al 16enne e alle vittime.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui