aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Girano una scena del film a Gravina, ma non la citano nei titoli di coda: il sindaco Alesio Valente, pronto ad agire “per ottenere il rispetto degli impegni”. A dichiararlo è lo stesso sindaco intervenuto sui social, in particolare su Facebook, in merito alla mancanza del rispetto degli accordi presi con la Lotus Production srl.

Si tratta della società che, nell’ultimo film della saga di 007, dal titolo “No time do die” ha curato la produzione esecutiva per l’Italia. Il sindaco di Gravina in Puglia, in particolare, lamenta il “mancato rispetto degli accordi sottoscritti con il Comune”. A Gravina, ricordiamo, è stata girata una delle scene del famoso film. Protagonista, in particolare, l’antico ponte.

“Continua la promozione nel mondo di Gravina attraverso James Bond. Peccato non siano stati rispettati gli accordi scritti” – ha dichiarato Valente – “agiremo in ogni sede per ottenere il rispetto degli impegni, ho già dato mandato all’ufficio legale del Comune di contattare la Lotus Production srl”. Nello specifico, al punto ‘9A’ dell’accordo era scritto che la casa di produzione si impegnava a citare la città di Gravina nei ringraziamenti dei titoli di coda.

“Purtroppo Gravina non c’è – ha sottolineato il sindaco – certo, è poca cosa rispetto alla eco che sta avendo il nostro ponte e la sua bellezza, che sta incantando il mondo intero, come dimostra anche il fatto che le foto del nostro ponte sono state inserite nel libro ‘On the tracks of 007’ sui luoghi dove è stato girato il film nel mondo, però l’amministrazione ha fatto davvero tanto perché quella casa di produzione scegliesse Gravina. Un impegno sancito da un accordo formale che non è stato rispettato. Mi auguro che si sia trattato solo di una svista, ma ho il dovere di dire le cose come stanno e se ci sarà da accogliere qualche beneficio nell’interesse della città, lo faremo” – ha concluso.

Foto screen video Facebook


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui