lapugliativaccina.regione.puglia.it

Bufera nel terzo municipio. La Lega ha chiesto di “deferire” il consigliere Angelo Scaramuzzi.

“Dopo l’ultimo incomprensibile episodio – scrivono in una nota i consiglieri della Lega Simona Quarto e Nicola Manzari – che ha visto il consigliere Scaramuzzi votare con il Pd e le sinistre a favore del bilancio consolidato, chiederemo al nostro Partito di deferire formalmente lo stesso consigliere. I cittadini del terzo Municipio non possono sopportare oltre l’ambiguità di chi, eletto nel centrodestra, ha votato costantemente in difformità ai gruppi di opposizione prestando soccorso al centrosinistra. Scaramuzzi non ha mai partecipato alle battaglie del nostro movimento e del suo leader Salvini, operando in totale autonomia e spalleggiando molto spesso la stessa maggioranza targata Pd”.

Scaramuzzi è passato  a Fratelli di Italia. A seguito dell’incontro con il coordinatore provinciale Michele Picaro, il consigliere del III Municipio (San Paolo, Stanic, Marconi, San Girolamo, Fesca, Villaggio del Lavoratore) , primo degli eletti della Lega, ha aderito al partito della Meloni.

“Il consigliere Scaramuzzi – dichiara Picaro – saprà sicuramente interpretare al meglio le istanze del territorio con spirito di squadra, a dimostrazione che i nostri valori fanno breccia sulle grandi personalità. Il consigliere Angelo Scaramuzzi sposa un connubio perfetto con i valori di Fratelli d’Italia: già Responsabile municipale di Confconsumatori e segretario provinciale Bari e Bat della Confail Inquilini, aggiungerà al consiglio municipale la propria valorosa esperienza, in un’ottica di crescita e radicamento costante e qualificato”.

“Con Angelo – sottolinea il neo coordinatore cittadino Gigi Decollanz – Fratelli d’Italia acquisisce un’importante sentinella sul territorio”. Per il coordinatore regionale, l’onorevole Marcello Gemmato, “L’adesione di Angelo è la dimostrazione plastica che Fratelli d’Italia è forza aggregatrice e in continua crescita”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui