aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

I bidoni straboccano, i sacchetti dell’immondizia sono sparsi assieme a bottiglie di plastica, tappi e carte abbandonate ai margini del marciapiede. Il quartiere Libertà è allo sbando tra l’incuria dei residenti, che non esitano a considerare la strada una discarica, e gli operatori ecologici spesso latitanti.

La segnalazione è di Luca Bratta, promotore del comitato del quartiere Libertà che denuncia che da venerdì (almeno sino a ieri), non si sono visti gli operatori dell’Amiu in via Don Bosco. Le condizioni della strada sono visibili sulla foto allegata. In via Crisanzio, questa mattina c’erano pezzi di arredamento sul marciapiede e sacchetti sparsi in una “fantasiosa” differenziata. “Noi – tuona Bratta – non siamo cittadini di serie B. Paghiamo le tasse come gli altri ma nessuno si occupa delle nostre strade”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui