lapugliativaccina.regione.puglia.it

Hanno bloccato corso Vittorio Emanuele e stanno protestando davanti al Comune di Bari. La rabbia dei dipendenti comunali sta crescendo. Coinvolti 1440 persone che, per decenni, hanno versato ogni mese parte dei loro stipendi, con l’intento di recuperarli una volta andati in pensione.

Ma di quei 15 milioni di euro ne sono rimasti poco più di 3 ed è stata anche avviata la procedura di liquidazione della Cassa: i dipendenti potrebbero riavere al massimo il 15 per cento del versato. Una condizione che ha fatto infuriare Cgil, Cisl, Uil, Csa, Sulpl e Sgb, che hanno indetto una manifestazione dopo lo stato di agitazione delle scorse settimane. Oggi centinaia di persone sono scese in piazza. Il prefetto, Antonia Bellomo, ha annunciato che incontrerà i parlamentari per tracciare le linea di una risoluzione. Intanto cresce la rabbia tra i dipendenti: “Avevamo investito tutto su quei risparmi – racconta un manifestante. C’è – conclude – un totale disinteresse da parte delle Istituzioni”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui