lapugliativaccina.regione.puglia.it

Edizione dei record per World Press Photo Bari 2021 la mostra di fotogiornalismo più importante al mondo che, durante il periodo di apertura al pubblico nel teatro Margherita di Bari, ha superato i 15mila visitatori. Inaugurata lo scorso 14 ottobre, l’esposizione – che è giunta alla sua ottava edizione nel capoluogo pugliese – aveva già festeggiato il record oltre 3mila ingressi nel primo fine settimana di apertura e, da allora ad oggi, ha continuato a far registrare un gran numero di visitatori.

Fotografi professionisti e amatoriali, famiglie, studenti e gruppi hanno affollato l’ampio spazio espositivo – nel pieno rispetto della normativa anti Covi19 – per ammirare i 159 scatti dei fotografi vincitori della 64° edizione di World Press Photo, divisi in otto sezioni: Contemporary Issues, Environment, General News, Long-Term Projects, Nature, Portraits, Sports, Spot News.

Da qui, infatti, la scorsa settimana, la scelta degli organizzatori di prolungare di sette giorni il termine – inizialmente previsto per il 14 di novembre – in modo da consentire l’accesso a tutti, garantendo il pieno rispetto delle misure di sicurezza. Decisione che ha giovato, in particolare, alle tante classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado che di Bari e provincia che, accompagnate dai propri docenti, hanno approfittato della settimana di proroga per far visita alla mostra.

C’è tempo ancora fino a domenica 21 novembre alle ore 22 per visitare la World Press Photo Exhibition Bari, che si appresta a vivere l’ultimo fine settimana di questa edizione 2021 nello splendido teatro Margherita. La mostra è organizzata, come ogni anno, da CIME, realtà pugliese tra i maggiori partner europei della Fondazione World Press Photo di Amsterdam e attiva da diversi anni nell’organizzazione di eventi.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui