lapugliativaccina.regione.puglia.it

Nella tarda serata, i carabinieri di Putignano hanno tratto in arresto un minore del posto, trovato in possesso di gr.55 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”. Da diversi giorni i militari hanno deciso di controllare i quartieri del centro storico, in particolare i punti di aggregazione dei giovanissimi per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari in abiti borghesi hanno subito individuato una coppia di ragazzi, sospetta a causa dei loro continui movimenti. In serata, è stato quindi messo in atto un servizio di osservazione da parte dei Carabinieri che hanno pedinato i due giovanissimi, i quali a bordo delle loro biciclette hanno raggiunto un trullo non abitato, ubicato in una zona periferica. Mentre uno si era fermato a pochi metri con la funzione di “palo”, l’altro è stato fermato mentre raccoglieva dai piedi di un albero di ulivo un grosso involucro, il cui contenuto si è rilevato essere cocaina, un unico pezzo di oltre 55 grammi. Sono quindi state effettuate le perquisizioni personali e domiciliari, nel corso delle quali sono state rinvenute altre poche dosi di hashish. La droga rinvenuta, del valore stimato se immessa nel mercato illecito di oltre 5 mila euro, è stata sottoposta a sequestro.

Il minore di nazionalità straniera, sorpreso con l’involucro di cocaina, è stato arrestato e dopo le formalità di rito, è stato associato presso l’Istituto Penitenziario Minorile di Bari, mentre il complice, anche lui minorenne è stato denunciato in stato di libertà e affidato ai genitori. Entrambi dovranno rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La cocaina rinvenuta nei prossimi giorni verrà analizzata dal laboratorio sostanze stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui