lapugliativaccina.regione.puglia.it

Si intitola “Power” e affronta i temi della condivisione, del dialogo, della comprensione e della fede attraverso l’immagine di due soggetti che, attraverso la propria vicinanza, sono in grado di generare una grande e virtuosa energia.

È l’opera realizzata in mattoncini Lego da Antonio Migliardi, primo classificato del contest A brick for Nick, il concorso realizzato, su iniziativa dell’associazione culturale Pugliabrick e con il contributo dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Turistiche del Comune di Bari, nell’ambito dell’omonima mostra che, dal 3 dicembre ad oggi, ha ospitato l’opera del San Nicola di mattoncini nel Museo Civico di Bari.

Quattro le opere in concorso, ispirate ai valori legati alla figura di San Nicola e sottoposte prima, al voto della community virtuale che si ritrova sui canali social ufficiali di Be Nicholas e, successivamente, alla valutazione di una giuria composta da: Alessandro Daino, presidente dell’associazione Brickanti – Mattoncini al Sud, di Napoli; Nicola Cortone, storico, ricercatore, autore del libro Si quaeris miracula. San Nicola nell’immaginario popolare europeo; Marilena Di Tursi, storica dell’arte, giornalista e critico d’arte.

Ad aggiudicarsi il secondo posto è stata la costruzione dal titolo “Generosità che avanza” realizzata del piccolo Bernardo Costantino, di soli 10 anni: nell’opera si può ammirare il gesto collettivo del dono del cibo a chi non ha grandi possibilità di spesa. Il lavoro si ispira, infatti, all’attività che l’associazione “Avanzi Popolo 2.0” porta avanti a Bari, nei quartieri Madonnella e Picone.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui