lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Sui social network sono numerosi i cittadini baresi che segnalano il permanere delle luminarie natalizie dal centro ai quartieri periferici. “Qui è ancora Natale, chissà quando interverranno per rimuovere le luci”.

In effetti camminando nelle vie dello shopping, tra via Sparano e via Argiro nel Murattiano, e via Manzoni nel cuore del Libertà, o anche nelle periferie come a Palese ci si imbatte negli allestimenti pensati dal Comune per favorire le compere di fine anno. Stesse tempistiche lunghe anche per alcune illuminazioni finanziate dai commercianti che permangono, come nel caso di corso Cavour e via Unità d’Italia.

La tradizione vorrebbe che lo smontaggio dell’albero e del prese debba tenersi nel giorno della Candelora (domani, 2 febbraio). Ma come accaduto già lo scorso anno, difficilmente gli operai comunali riusciranno a riportare alla “normalità” gran parte dei luoghi simbolo della città. Unica eccezione piazza del Ferrarese.

Problema diverso per il San Paolo.Per quanto riguarda i ritardi nello smontaggio  il presidente del municipio Nicola Schingaro dichiara: “Comunico che le motivazioni, associate ai ritardi nello smontaggio delle luminarie, sono legate a motivi di salute dei dipendenti della ditta causa covid”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui