lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

In occasione del Mese della Sostenibilità la mostra Planet or Plastic?, allestita fino al 13 marzo nel Teatro Margherita, apre nuovamente le sue porte ai docenti pugliesi mercoledì 16 febbraio, alle ore 17, e invita tutti gli insegnanti a partecipare ad un pomeriggio di presentazione e visita guidata.

L’open day, organizzato da Cime, conta sul supporto dell’assessorato alle Politiche educative e giovanili del Comune di Bari, che già da alcuni mesi ha predisposto, per le scuole del territorio, dei bus gratuiti per raggiungere la sede dell’esposizione.

A condurre le attività pomeridiane saranno le guide ambientali dell’associazione Terrae che, in collaborazione con la cooperativa Ulixes, proporranno una simulazione di guida della mostra per gli studenti e un percorso formativo ricco di approfondimenti. In questo modo, per gli insegnanti sarà possibile approfondire i temi, i contenuti, la narrazione e il percorso espositivo di Planet or Plastic? per permettere loro di valutare l’efficacia educativa della mostra e, al tempo stesso, ricevere tutte le informazioni utili per poter preparare i propri studenti alla fruizione.

Planet or Plastic? è, infatti, una mostra fotografica internazionale destinata a un pubblico di adulti e ragazzi, le cui immagini sono una testimonianza reale delle gravi conseguenze ambientali dovute all’eccessivo utilizzo della plastica nell’ambito della nostra vita quotidiana.

Attraverso il lavoro di fotoreporter che collaborano con la National Geographic Society e artisti che hanno sviluppato progetti di sensibilizzazione sul tema della plastica, l’esposizione permette di immergersi in un percorso di approfondimento e consapevolezza sul tema, analizzandolo da diversi punti di vista e offrendo degli spunti di riflessione su ciò che ognuno di noi può fare per il benessere del pianeta. La mostra, curata dal giornalista e direttore di National Geographic Italia Marco Cattaneo, è composta da 71 fotografie divise in 6 sezioni tematiche dedicate al materiale plastico che, partendo dalla sua storia, attribuendogli pregi e difetti attraverso gli strumenti fotografici e artistici, consentono di visualizzare il problema, sensibilizzando il pubblico e stimolandolo ad agire.

Il percorso espositivo all’interno del Margherita è arricchito, inoltre, della mostra Archeoplastica, un’esposizione originale e significativa di “reperti di plastica” rinvenuti sulle spiagge pugliesi e risalenti agli scorsi decenni. Il progetto è nato dall’idea del pugliese Enzo Suma, guida naturalistiche che ha raccolto, classificato e catalogato gli antichi “reperti” restituiti dal mare, realizzando un vero e proprio archivio digitale e fisico che testimonia in maniera tangibile la durata dei rifiuti plastici nel tempo e, dunque, il loro impatto sull’ambiente.

Gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado della regione potranno prenotarsi all’open day del 16 febbraio 2022 scrivendo una mail all’indirizzo info@planetorplasticbari.it o telefonando al numero +393511459819 indicando i propri riferimenti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui