lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Resta in carcere Giuseppe Rendina, il 45enne di Trinitapoli, presunto autore del duplice omicidio di Gerardo e Pasquale Davide Cirillo, padre e figlio, rispettivamente di 58 e 27 anni i cui corpi, privi di vita, sono stati rinvenuti lo scorso 31 luglio in un terreno agricolo, nelle campagne di Cerignola.

A deciderlo il Gip del Tribunale di Foggia, al termine dell’udienza di convalida del fermo. Gerardo e Pasquale Davide Cirillo, secondo quanto emerso, sarebbero stati uccisi con colpi di arma da fuoco alla testa. I loro corpi sono stati poi riposti in sacchi di plastica e nascosti sotto alcuni cumuli di tubi di gomma utilizzati per irrigare i campi, nei pressi di un casolare. I due da circa cinque mesi avevano affittato i terreni dove poi sono stati ritrovati i loro corpi, lavoravano entrambi come agricoltori.

Foto repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui