lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Acquedotto Pugliese (AQP) dà avvio ad una campagna sul risparmio idrico, con il duplice intento di far conoscere cosa fa il più grande acquedotto d’Europa per gestire al meglio l’acqua e cosa possono fare i cittadini nella loro quotidianità anche solo con piccoli gesti. Una campagna di sensibilizzazione con un visual evocativo: in primo piano tre mani, che sostengono con fermezza una bottiglia in vetro ricolma d’acqua. Sono quelle di una donna, di un uomo e di un bambino. Sullo sfondo un tipico paesaggio estivo dell’entroterra pugliese. Al centro, raccontato dallo slogan “Acqua per tutti, tutti per l’acqua” il patto rivolto ad ogni cittadino affinché, insieme ad Acquedotto Pugliese, si impegni ad un utilizzo responsabile della risorsa naturale più importante per il mantenimento e lo sviluppo della vita.

L’acqua è un bene comune, un valore condiviso. A testimonianza di questa cultura dell’acqua la campagna di comunicazione sul risparmio idrico partita oggi si svilupperà on line e sui canali social di AQP, attraverso la promozione delle buone pratiche per un utilizzo consapevole dell’acqua, rivolgendo anche un invito a tutti i cittadini affinché condividano i propri semplici gesti utilizzando l’hashtag #tuttiperlacqua, taggando la pagina @acquedottopugliese con il fine di mettersi in gioco in prima persona in questa iniziativa.

Acquedotto Pugliese è tra le più grandi, storiche società italiane e tra i maggiori player nella gestione di sistemi idrici integrati, per dimensione e complessità. Garantisce ad oltre 4 milioni di persone l’approvvigionamento idrico potabile. Il sistema integrato di approvvigionamento e trasporto è con i suoi oltre 20.000 km tra i più lunghi del mondo.

AQP ha cura delle reti: al 30 giugno di quest’anno sono stati ispezionati oltre 2.800 km di rete di distribuzione, localizzando oltre 1.500 perdite; lo scorso anno 6.485 km ispezionati ed oltre 3.600 perdite localizzate.

AQP sostiene la circolarità: nel 2021 sono stati 595 mila i metri cubi di acque di depurazione riutilizzate, grazie agli impianti di affinamento gestiti per il riuso delle acque depurate, di cui 4 per il riuso in agricoltura (Ostuni, Corsano, Acquaviva delle Fonti, Gallipoli) e 2 per il riuso ambientale (Trinitapoli e Noci); quest’anno con 40 interventi di potenziamento e/o adeguamento i mc/anno potenziali di recupero idrico aumenteranno sino ad 80 milioni.

AQP impiega al meglio le tecnologie: per la gestione sempre più razionale della risorsa utilizza il relining delle tubazioni, strumenti acustici e non per la localizzazione delle perdite, la riflettometria (microonde), droni aerei e subacquei, riparazioni delle microperdite senza scavo (resina sigillante), strumenti previsionali e di governo della risorsa, idrovalvole per la gestione delle pressioni, postazioni di misura e controllo, distrettualizzazione, smart metering, logger acustici delle perdite mediante postazioni permanenti sulle reti, valvole di regolazione autoalimentate, strumenti di gestione del rischio di perdita, infrastrutture di monitoraggio delle reti.

AQP investe nel territorio e per la comunità: ottanta milioni di euro per risanare 155 chilometri di reti, oggetto del piano che si concluderà entro la fine del 2022, dopo il completamento degli interventi che hanno già portato complessivamente alla realizzazione di 240 km di nuove reti e al risanamento di 300 km di condotte in 238 Comuni, per un investimento totale di 213 milioni. Nei prossimi anni un investimento di 637 milioni di euro per il risanamento delle tubazioni (si prevede di sostituire circa 1.250 km di condotte) e per la distrettualizzazione delle reti idriche. Entro il 2045 un investimento complessivo di 1.170 milioni per sostituire circa 3.100 km di condotte.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui