lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

Una corona di fiori rossi e un cartello con scritto “chiuso per lutto” sono stati trovati questa mattina davanti al comitato elettorale di Mattinata (Foggia) di Raffaele Piemontese, candidato alle elezioni politiche per il partito Democratico e vicepresidente della Regione Puglia.

Quasi uno sfottò per la mancata elezione di Piemontese, battuto dal centrodestra e dal M5S di Conte. L’immagine è diventata virale. Ma immediata è stato l’intervento del sindaco di Mattinata, Michele Bisceglia: “Non c’è satira o goliardia che tengano. Con una immagine del genere si intende mandare un messaggio forte e chiaro, che sia io che tutte le persone per bene di questo paese, rimandiamo al mittente. Al livoroso e vigliacco mittente. Da ieri sera gira nelle chat di tanti concittadini una immagine, evidentemente un fotomontaggio, che lascia sgomenti e turbati. Una immagine – continua il primo cittadino – lesiva di ogni rispetto verso la nostra comunità e verso tutte quelle persone che ancora credono nel senso autentico delle istituzioni. Tutta la mia e nostra solidarietà a Raffaele Piemontese che ha dovuto subire questa insulsa manifestazione di odio e rancore. Denuncio pubblicamente questo modo scorretto di deridere un candidato alle recenti elezioni politiche che, ricordiamolo, ci rappresenta tutti, così come ogni donna e uomo delle Istituzioni.

Stamattina – precisa Bisceglia – sentirò chi di competenza per denunciare formalmente l’accaduto. Unanime sia la condanna per questo insano gesto che prova a minare alla base la credibilità del percorso di riemancipazione di Mattinata e di tutti i mattinatesi. Fomentare questo odio verso chi ha fatto legittimamente scelte diverse ha a che fare più con lo squadrismo che con il civile confronto politico. Se si sono voluti inviare dei messaggi di minaccia o chissà cos’altro li rimando e li rimandiamo fermamente al mittente. La mia storia dice che non mi sono mai piegato a nessun genere di minaccia. Anzi”. Il sindaco conclude: “Che piaccia o no a qualcuno, Mattinata è tornata ad essere un esempio per le comunità limitrofe e lontane, continua e continuerà nel suo percorso di emancipazione per restare lì dove merita di stare. Se ne faccia una ragione chi sta cercando di infangare questo percorso”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui