lapugliativaccina.regione.puglia.it

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato in Gazzetta ufficiale dell’Unione europea la gara per la progettazione e la realizzazione del collegamento ferroviario dell’Aeroporto del Salento con la stazione di Brindisi. La gara ha un valore di 70 milioni di euro, di cui 52 milioni finanziati con i fondi del PNRR.

L’intervento consiste nella realizzazione di un nuovo collegamento di circa 6,2 chilometri tra la stazione di Brindisi Centrale e l’Aeroporto del Salento, che si dirama dalla linea ferroviaria Brindisi – Bari/Taranto, della nuova stazione Aeroporto dotata di due binari di stazionamento e di due raccordi a binario singolo per garantire i collegamenti verso Taranto e Bari.

Il progetto consentirà di migliorare l’accessibilità all’aeroporto di Brindisi, con la creazione anche di un’offerta integrata ferro-aria tra lo scalo aeroportuale ed i poli urbani di Brindisi, Lecce, Taranto e Bari.

Il bando viene pubblicato a seguito dell’approvazione del progetto definitivo, il 18 novembre 2022, da parte del Commissario di Governo Roberto Pagone. L’investimento complessivo di RFI per la realizzazione dell’opera è di 153 milioni di euro, con attivazione prevista entro il 2026.

Nel frattempo, continuano i rispettivi interventi di RFI e Ferrotramviaria nella stazione di Bari Centrale per consentire entro il 2024 anche il collegamento dell’Aeroporto di Bari Palese alla rete ferroviaria nazionale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui