MARTEDì, 16 LUGLIO 2024
74,582 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,582 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Turismo, dal paesaggio alla storia: ecco Miglionico

Per la rubrica turismo scopriamo Miglionico

Pubblicato da: Francesca Emilio | Sab, 8 Giugno 2024 - 11:54
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

Meta imperdibile per gli amanti della storia, della cultura e della bellezza paesaggistica. Siamo a Miglionico, un affascinante borgo situato nella provincia di Matera, in Basilicata. Le sue origini risalgono alla civiltà Enotria, un’antica popolazione autoctona dell’Italia Meridionale, insediata a partire dal XV secolo a.C. I numerosi reperti ritrovati nei dintorni della città testimoniano la sua lunga e ricca storia.

Un tuffo nella storia

Il nome Miglionico potrebbe derivare da Milone, un personaggio la cui identità è oggetto di dibattito tra gli storici. Una teoria suggerisce che Milone fosse un atleta olimpico di Crotone, noto per la sua vittoria contro Sibari, una potente polis della Magna Grecia. Un’altra ipotesi propone che Milone fosse un vice comandante di Pirro, che fondò un presidio militare nella zona durante la battaglia di Policoro (all’epoca Heraclea). Miglionico è noto a livello nazionale per la Congiura dei Baroni del 1485, un episodio storico significativo in cui i baroni e le classi dirigenti dell’epoca si opposero alle riforme modernizzatrici volute dagli Aragonesi del Regno di Napoli. Questo conflitto segnò un importante capitolo nella lotta tra potere regio e potere feudale.

Dal castello al polittico: attrazioni da non perdere

Tra le attrazioni da non perdere spicca il castello del Malconsiglio. Questo imponente castello, noto per la sua architettura medievale, è un simbolo della storia di Miglionico. Il castello fu teatro della Congiura dei Baroni, rendendolo un luogo di grande rilevanza storica. Visitare il Castello del Malconsiglio è come fare un salto indietro nel tempo, esplorando le sue torri, le mura e le stanze che hanno ospitato eventi storici cruciali. Nella Chiesa di Santa Maria Maggiore è custodito poi un prezioso polittico realizzato da Cima da Conegliano, un capolavoro dell’arte rinascimentale che attira appassionati e studiosi da tutto il mondo. Ammirare quest’opera d’arte è un’esperienza unica, che arricchisce la visita culturale a Miglionico. I periodi migliori per visitare Miglionico sono la primavera e l’estate, quando il clima è più mite e il calendario degli eventi si arricchisce di manifestazioni storiche e culturali. Da maggio a settembre, il borgo si anima con sagre, festival e celebrazioni che permettono ai visitatori di immergersi nella cultura locale. Agosto, in particolare, è il mese più festeggiato, con eventi che si svolgono quasi ogni giorno, offrendo un’esperienza indimenticabile.

Un borgo vivo e accogliente, da scoprire passo dopo passo

Miglionico, conosciuto localmente come ‘Napulicchj’ (piccola Napoli), si trova arroccato su un colle, offrendo una vista panoramica mozzafiato sulla valle circostante. La sua posizione strategica tra i fiumi Bradano e Basento ha reso questo borgo un importante punto di riferimento nel corso dei secoli. Durante l’estate, molti ex abitanti di Miglionico che sono emigrati per motivi lavorativi tornano nel loro paese natale per trascorrere le vacanze, contribuendo a creare un’atmosfera vivace e accogliente. La comunità locale è nota per la sua ospitalità, rendendo la visita a Miglionico un’esperienza calda e memorabile. Si tratta di una destinazione che offre un perfetto connubio tra storia, cultura e bellezze naturali, da scoprire passo dopo passo, perdendosi nei vicoli e assaporando ogni istante. Che siate appassionati di storia medievale, amanti dell’arte rinascimentale o semplicemente in cerca di un luogo pittoresco dove rilassarvi, Miglionico saprà conquistare con il suo fascino, letteralmente, senza tempo.

Foto Freepik

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Dallo sport in carrozzina ai ragazzi...

L’Aps-Asd HBari 2003 chiuderà l’anno sportivo 2023/2024 con una cerimonia pubblica...
- 16 Luglio 2024

Bari, a Torre a Mare riapre...

Riapre la delegazione dell’ufficio demografici nel quartiere di Torre a Mare....
- 16 Luglio 2024

Bari, troppo caldo: i pannelli in...

Stanno facendo il giro del web le immagini di un incendio...
- 15 Luglio 2024

Bari, San Girolamo e Fesca al...

San Girolamo e Fesca sono al buio da due ore ....
- 15 Luglio 2024