MARTEDì, 16 LUGLIO 2024
74,587 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,587 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, ringhiere rotte e arrugginite a Palese: “Pericolose”

La denuncia dei residenti: "Siamo stanchi e in mano a criminali"

Pubblicato da: redazione | Mer, 3 Luglio 2024 - 17:25
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

Ringhiere rotte e arrugginite. Accade a Palese, nel Municipio 5, in particolare sul lungomare. A segnalare quanto accade sono i residenti che negli scorsi giorni hanno voluto effettuare una denuncia sui social. Ma si tratta solo di una delle molte segnalazioni effettuate per il lungomare in questione, teatro di disagi e dissensi. Dallo stato di abbandono, all’assenza di passerelle per l’accesso in acqua, sino ai rifiuti, al marciapiede sconnesso e, infine, alle ringhiere completamente arrugginite e adesso anche rotte che secondo alcuni residenti sono molto “pericolose” per chi passeggia lungo il marciapiede.

“Territorio abbandonato al suo destino da decenni”, ha scritto un cittadino. “Sono criminali, non solo delinquenti – scrive un altro – la pista ciclabile è impraticabile, nata sbagliata, è da demolire e rifare. Per il Comune è tutto ok. Ovviamente i nostri politici di riferimento non risponderanno mai”, conclude. “Ho segnalato per anni quelle ringhiere fatiscenti, ma nulla”, ha detto un’altra. “Invece di fare cose inutili, come le piste ciclabili, cercassero di fare manutenzione al paese, cominciando dalle strade e aggiustando le ringhiere e i mattoni rotti”, conclude. Parole a cui fanno eco quelle di tanti altri. Una segnalazione in merito è stata effettuata, alcuni lavori di manutenzione sulle ringhiere sono stati effettuati nei mesi precedenti, ma secondo quanto evidenziato da una cittadina non sarebbe stato completato su tutte. Si attendono sviluppi in merito. Si tratta però di una problematica che, legata a tutte le altre, non permette ai residenti di vivere serenamente il proprio lungomare. “Siamo abbandonati a noi stessi, nessuno si degna di fare controlli – ha spiegato un’altra cittadina – il nostro lungomare è in stato pietoso e pericoloso soprattutto per i bimbi, la pista ciclabile anche è pericolosa. Chi ha permesso tutto questo deve vergognarsi”, ha concluso.

Foto Facebook

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, giostre e giochi: a Torre...

Da venerdì 19 a domenica 28 luglio, nell’area parcheggio antistante la...
- 16 Luglio 2024

Sanità, solo 13 Regioni promosse sui...

Nell'anno 2022 sono soltanto 13 le Regioni che hanno raggiunto la...
- 16 Luglio 2024

Istituto tumori di Bari, c’è il...

 Il prof. Nicola Silvestris sarà dal prossimo 1° settembre il nuovo...
- 16 Luglio 2024

In 66 sbarcano a Leuca, ci...

Un gruppo di 66 migranti di nazionalità iraniana, afgana e irachena,...
- 16 Luglio 2024