BARI – Le segnalazioni sulla bacheca di Facebook del sindaco Antonio Decaro o direttamente all’Acquedotto pugliese sono ormai all’ordine del giorno. Alcuni residenti di Carrassi (via Piave, via Montegrappa) lamentano l’assenza di acqua da dieci giorni. La maggior parte abita nei piani alti. “Con oggi – scrive una residente –  sono 10 giorni consecutivi che non arriva l’acqua, io non so se è un incubo o realtà. Ci avete detto di installare le autoclavi nel portone ma non è una cosa che si può fare da un giorno all’altro, questo lavoro richiede un po’ di tempo ma intanto come facciamo? Il mio palazzo e’ sprovvisto di ascensore e salire provviste di acqua costantemente durante la giornata ci sta rovinando la salute. Si metta una mano sulla coscienza non si può lasciare dei cittadini vivere in queste condizioni: non possiamo cucinare né lavarci”.

\r\n

“Siamo in costante contatto con l’Acquedotto Pugliese – replicano dal Comune – che ci assicura che il livello di pressione non è cambiato e che anzi supera quello dovuto.\r\nRicordiamo che l’Aqp garantisce una pressione di 0,5 atm al punto di consegna cioè al contatore per strada, è necessaria l’installazione di idonei sistemi di accumulo e spinta condominiali e corretta manutenzione degli impianti idrici interni da parte dei condomini”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here