Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

BARI – La Procura di Bari ha chiesto cinque condanne a 12 anni di reclusione per altrettanti presunti affiliati al clan Telegrafo-Strisciuglio, accusati delle estorsioni ai commercianti ambulanti durante il concerto barese di Vasco Rossi del giugno 2015. Le richieste di condanna sono state avanzate dal pm Roberto Rossi nel processo che si sta celebrando con rito abbreviato nei confronti dei pregiudicati Nicola Schingaro, Antonio Lavacca, Marco Latrofa, Beniamino Loglisci, Domenico Citarelli. Nell’udienza odierna, come annunciato nei giorni scorsi, il Comune di Bari si è costituito parte civile. Stando alle indagini della Squadra Mobile, coordinate dai pm Rossi e Patrizia Rautiis, gli imputati avrebbero preteso da ogni chiosco il pagamento di una somma di 500 euro al giorno per ciascuna delle due date del concerto. Sono almeno 40 gli episodi contestati. Il processo proseguirà il prossimo 2 maggio con le arringhe.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui