Cabtutela.it

L’autonomia del governo nel disegnare le proprie politiche energetiche contro le ragioni localistiche dei territori: diventa sempre più rovente lo scontro che vede contrapposto il Pd nazionale filogovernativo e le propaggini regionali del partito, in primis quella pugliese guidata da Michele Emiliano. Da Bari, sul tema, si registra la posizione di Francesco Boccia, deputato Pd e presidente della commissione Bilancio della Camera, che si schiera accanto al premier in vista del referendum sulle trivelle: “Penso che un governo debba avere l’autonomia e la responsabilità politica di stabilire i tempi riservati ad una concessione. Renzi fa bene ad andare avanti. Da questo punto di vista sostengo la posizione del governo e mi auguro non ci siano strumentalizzazioni ulteriori”.

\r\n

La facoltà del governo di “decidere” sulle politiche energetiche

\r\n

Se, è importante ricordarlo, il quesito referendario è dedicato alla durata delle concessioni per le trivellazioni nei pozzi da cui si estraggono idrocarburi, proprio su questo tema per Boccia il governo deve poter decidere in autonomia, perché il rischio che si corre è il ricorso allo strumento referendum per limitare il potere di azione dell’esecutivo. Da qui il sostegno al governo “che ha il mandato a definire i tempi delle piattaforme esistenti, e indicare un eventuale  allungamento tecnico che consente di completare alcune estrazioni già in corso. I buchi nell’adriatico non si faranno più. Si sta parlando delle concessioni attuali”.

\r\n

Le dichiarazioni di Boccia vanno nella direzione opposta rispetto al posizionamento del governatore Michele Emiliano che ha invece “politicizzato” il quesito referendario, interpretandolo come un bivio tra difesa della bellezza e rischioso sfruttamento delle risorse marine. Il Pd, sulla consultazione del 17 aprile, registra divisioni sia nella compagine parlamentare che tra gli eletti sui territori: non a caso il sindaco di Bari, Antonio Decaro, si è espresso per la scheda bianca, mentre uno dei suoi assessori più attivi, Pietro Petruzzelli, ha dichiarato che voterà per il sì contro le trivellazioni.

\r\n

@waldganger2000


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui