Cabtutela.it
acipocket.it

In Italia ogni anno oltre 50 famiglie sono distrutte dalla morte di un bambino per soffocamento da corpo estraneo (dati 2007 della Società Italiana di Pediatria): una tragedia silenziosa che uccide circa un bambino a settimana e che potrebbe essere evitata grazie ad una semplice e corretta informazione/formazione su cosa fare per prevenire l’incidente e cosa mettere in atto nell’immediatezza, qualora l’incidente si verificasse.\r\n\r\nL’associazione Agorà, in collaborazione con il centro di formazione S.I.M.B.A. affiliato alla Salvamento Academy, ha organizzato per Venerdì 01 Aprile 2016 ore 17,00 presso la sede associativa C.so Garibaldi 19, S.Spirito –Bari  un corso gratuito mirato alla prevenzione degli incidenti, alla sensibilizzazione e diffusione sul territorio del V Municipio della cultura del primo soccorso, avvicinando i cittadini a pratiche salvavita spesso ritenute esclusivo appannaggio di specialisti. “È nostra convinzione – dichiara il presidente Vincenzo Ladisa-che le pratiche salvavita e di primo soccorso rientrino a pieno titolo tra le competenze di cittadinanza e che chiunque deve essere messo nelle condizioni di acquisire.”\r\n\r\nDi qui la volontà di migliorare la conoscenza sul territorio delle manovre di disostruzione delle vie aree, manovre che possono veramente salvare la vita di un bambino al folto popolo di persone cui  ogni giorno è affidata la sicurezza dei nostri bambini: l’iniziativa si articolerà con una sessione teorica di circa un’ora con slides di presentazione e una sessione pratica su manichini, rilasciando ad ogni partecipante un attestato di partecipazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui