Cabtutela.it
acipocket.it

“Siamo contenti per il nuovo ingresso in società dell’imprenditore malese. A noi spetta pensare al campo. Tra Medjugorje e nuovo acquirente il campo si è visto poco. Dobbiamo concentrarci sul Como”: il tecnico del Bari, Andrea Camplone, commentando al San Nicola l’annunciato ingresso in società del socio malese Datò’ Noordin Ahmad invita tutti a pensare al calcio giocato. “Andare in Champions in cinque anni? Sono contento che siano grandi risorse. Per la Champions – ha puntualizzato Camplone – ci vogliono grandi energie. Intanto c’è il Como che ha messo sotto tante squadre pur essendo ultimo posto. E’ una squadra che lotta. E pensiamo dunque ai lariani”.

\r\n

La sfida con il Como: Puscas per Maniero?

\r\n

“Turn over? Dietro c’è gente che spinge come Donati e Lazzari. Dobbiamo arrivare ad ogni partita con uomini al cento per cento. Schiererò una squadra pimpante contro una formazione che corre tanto”: dovendo gestire tre gare in una settimana, Camplone ha immaginato di cambiare qualcosa a centrocampo (Lazzari è in buon momento, come Donati) e in attacco, dove Puscas ha chance di partire titolare.

\r\n

“Maniero è acciaccato – ha spiegato – mentre Rosina e Sansone stanno bene, De Luca lo stiamo recuperando; Boateng resta fuori per un problemino. Dobbiamo schierare chi sta al massimo. Qualcuno è giusto che si riposi. Puscas? Sta meglio di Maniero, vediamo fino alla fine. Maniero è il bomber…”.

\r\n

E’ possibile dunque che la prima linea sia guidata dal giovane romeno affiancato dai funamboli Rosina e Sansone. A centrocampo Donati si gioca la maglia con Romizi, mentre Dezi e Defendi dovrebbero essere le due mezzali. La difesa è confermata.\r\nPoi sul Como: “Il tecnico dei lariani Cuoghi era un giocatore tosto, la squadra rispecchia la mentalità dell’allenatore. Pur sconfitti con il Pescara i lombardi hanno corso fino alla fine, hanno carattere e sono una formazione sbarazzina a caccia di punti. Ganz? Sta in salute – ha detto Camplone -. E’ un giocatore che attacca la profondità, vede la porta.

\r\n

La lotta promozione

\r\n

Infine uno sguardo alla lotta promozione: “La classifica è corta, se hai una battuta d’arresto, perdi terreno nella zona play off. Qualcuno perderà colpi negli scontri diretti…”, ha concluso il tecnico abruzzese.

\r\n

@waldganger2000


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui