Cabtutela.it
acipocket.it

BARI – Ha aggredito la moglie afferrandola per capelli e tentando di sbatterle la testa contro le auto in sosta. Poi, non soddisfatto, ha afferrato violentemente la cognata, una ragazza di 30 anni, e l’ha spintonata facendola cadere. La donna ha urtato la testa contro il marciapiedi e ora è ricoverata all’ospedale San Paolo in prognosi riservata, le sue condizioni sono serie. Pomeriggio di follia all’interno della Fiera del Levante, dove un 24enne pizzaiolo ha completamente perso la testa e ha picchiato la moglie e la cognata. Il ragazzo è stato arrestato dai carabinieri e ora si trova in carcere con l’accusa di lesioni gravi. Sarebbe dovuta essere una tranquilla giornata di svago per la moglie 24enne che, con la sorella e la figlioletta, stava facendo un giro all’interno della Fiera, dove si stava svolgendo un’esposizione di computer per bambini. L’arrivo del marito coetaneo, furioso per futili motivi forse legati alla gelosia, ha sconvolto un giorno di serenità. Dopo averla avvicinata urlando, l’ha aggredita fisicamente tirandola per i capelli  e tentando addirittura di sbatterle la testa contro le auto in sosta. La cognata 30enne, cercando di difendere la sorella, è stata a sua volta aggredita energicamente e, cadendo, ha urtato la testa contro il marciapiedi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui