BARI – La polizia ferroviaria ha fermato un immigrato nella stazione di Bari accusato di aver molestato alcune donne sui treni regionali che collegano Bari e Lecce. Il fermo è stato poi convalidato dal giudice, visto il pericolo di fuga del soggetto.

\r\n

Un senzatetto, originario del Togo, avrebbe avvicinato le vittime con toni gentili e utilizzando un perfetto italiano, per poi molestarle nei vagoni quando erano sole o addormentate. L’uomo era stato già denunciato in passato per molestie e aggressione a pubblico ufficiale.

\r\n

Le indagini erano state avviate nei mesi scorsi dalla polizia ferroviaria di Lecce in seguito alla denuncia di una donna, molestata nelle prime ore del mattino a bordo dell’Intercity che collega Lecce a Bari. Nei mesi successivi altre due ragazze avevano presentato denuncia contro il soggetto, portando così la polizia ferroviaria al suo riconoscimento e, successivamente, al fermo. Sono ancora in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine sull’accaduto.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here