Cabtutela.it
acipocket.it

BARI – L’uomo salentino che è morto stamattina investito da un Frecciargento sui binari della stazione di Mola di Bari si è tolto la vita. Ma nonostante si tratti di un suicidio i carabinieri e il pm Domenico Minardi stanno indagando perché la morte del 47enne potrebbe essere collegata ad un altro caso: la scomparsa, da mercoledì scorso, di un 57enne di Monopoli, conoscente del suicida. Da giorni i carabinieri stavano cercando il 47enne, originario di Melissano, per sentirlo proprio sulla sparizione del suo amico, ma da venerdì si erano perse anche le sue tracce. I militari lo avevano cercato anche nel sua paese di origine, ma inutilmente. Stamattina, dopo aver riconosciuto il corpo della persona investita dal treno e aver capito che si trattava del 47enne che stavano cercando, i carabinieri sono tornati a casa della persona scomparsa, a Monopoli, per effettuare dei rilievi. Sembra che si state trovate delle tracce ematiche tra le scale condominiali, ma è presto per dire che possa trattarsi di sangue del 57enne. Gli investigatori, però, sembrano collegare i due tragici avvenimenti: il suicidio di stamattina, 22 maggio, del 47enne con la scomparsa del monopolitano.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui