Cabtutela.it
acipocket.it

“Questa mattina, convocato dalla commissione Lavori pubblici, ho esposto ai consiglieri il progetto di restyling di via Sparano, senza perplessità come invece afferma la consigliera Melini nella sua nota. Ho ribadito la volontà dell’amministrazione di accogliere tutte le proposte (che rientrano nelle prescrizioni della Soprintendenza) per migliorare il progetto.\r\n\r\nI 250 metri quadri di aree verdi fanno riferimento ai dati riferiti dai progettisti a cui l’amministrazione ha chiesto di fornire ulteriori specifiche, già prima della commissione di questa mattina. Ho ribadito che i pareri di Ministero e Soprintendenza sono chiari, sono stati recepiti dai progettisti e sono stati inseriti nel bando di gara.\r\n\r\nPer quanto riguarda i gazebo,  la concessione di spazi per uso commerciale è normata da un regolamento vigente nel quartiere murattiano e che questo non è in nessun modo correlato con il progetto di riqualificazione della strada. Inoltre non ci sarà nessun pericolo per i fruitori delle panchine con schienale posto a ridosso delle intersezioni, perché le sedute sono rivolte verso le vetrine e verso la parte pedonale di via Sparano.    Non è assolutamente vero, infine,  che la strada non prevede alberature. All’interno delle fioriere potranno essere allocati alberature e arbusti, la cui specie potrà essere decisa dai cittadini e dalle associazioni”.\r\n\r\nGiuseppe Galasso, assessore ai Lavori pubblici risponde al consigliere Irma Melini.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui