Cabtutela.it
acipocket.it
MangAmi

La Puglia torna a parlare di cinema con il festival “Del racconto, il film”. Saranno infatti cinque città della provincia barese, Bari, Bitonto, Polignano a Mare, Giovinazzo e Molfetta, i cui castelli e piazze ospiteranno dal 18 giugno al 31 luglio spettacoli, presentazioni di libri, proiezioni e incontri con attori, scrittori, uomini e donne che lavorano nel settore del sociale.

\r\n

I numeri di un grande evento ci sono tutti: 25 appuntamenti, 5 Comuni, 2 spettacoli teatrali, 28 film, 30 libri, 20 corti, 9 anteprime. La vera novità per la settima edizione del festival itinerante che unisce cinema, letteratura e sociale sono le tre nuove location: Polignano a mare, Giovinazzo e Molfetta e  la collaborazione con i festival de Il libro possibile e Il vino possibile, Apulia Film Commission e Teatro Pubblico Pugliese. Infatti, dal 6 al 9 luglio, e dal 22 al 24 luglio, l’evento si ferma a Polignano a Mare in una location simbolo di questa cittadina: lama Monachile.

\r\n

L’iniziativa è stata presentata questa mattina al Cineporto di Bari da Aldo Patruno, direttore del dipartimento Cultura della Regione Puglia, Francesca Paola Romano, assessore alle Politiche educative del Comune di Bari, Francesca Bottalico, assessore al Welfare del Comune di Bari, Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto, Rocco Mangini, assessore Marketing territoriale del Comune di Bitonto, Tommaso Depalma, sindaco di Giovinazzo, e Marianna Paladino, assessore alla Cultura e turismo del Comune di Giovinazzo.

\r\n

Anche quest’anno il festival è stato organizzato dalla cooperativa  “I bambini di Truffaut” sotto la direzione artistica del giornalista e scrittore Giancarlo Visitilli. L’iniziativa è patrocinata dalla Regione Puglia, dagli assessorati al Welfare e alla Pubblica istruzione del Comune di Bari, e dai Comuni di Bitonto, Polignano a Mare, Giovinazzo e Molfetta, da Apulia film commission, dall’Ordine degli avvocati di Bari, dall’Ordine dei giornalisti di Puglia, dal Teatro pubblico pugliese, dall’Ufficio garante regionale dei diritti del minore per la regione Puglia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia.

\r\n

Tanti gli ospiti, tra cui lo scrittore barese Francesco Carofiglio, il candidato al premio Strega, Giordano Meacci, il regista Massimo D’ambrosio. Quest’ultimo presenta il film “Due euro l’ora” con Peppe Servillo e Massimo De Matteo, una pellicola dedicata al Sud, al lavoro, all’amore e alla giovinezza che fugge.

\r\nA chiudere l’evento sarà, come da tradizione, la Notte bianca del cinema e della letteratura di Puglia, una maratona della cultura, organizzata insieme all’Apulia film commission, in cui registi locali, nazionali ed internazionali potranno presentare per tutta la notte i loro lavori alle migliaia di curiosi e appassionati che invaderanno il centro di Bitonto il 31 luglio.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui