Cabtutela.it
acipocket.it

Per un giorno la città si trasforma in un’arena di concerti. E’ partita oggi “La festa della musica”, iniziativa organizzata grazie all’assessorato comunale alle Culture, alla quale hanno aderito le associazioni Controritmi, Ambiente Puglia, Collegium musicum, la delegazione locale del Fai e la banda della Brigata Pinerolo.\r\n\r\nConcerti per la città\r\n\r\nTanti gli eventi organizzati da questa mattina, con artisti, musicisti e ballerini che hanno improvvisato spettacoli per le vie della città, invadendo la quotidianità dei baresi con la musica e coinvolgendoli nelle loro performance. Uno di loro è Giaggio, che nel pomeriggio in via Sparano con la sua loopstation ha fatto “suonare la città”, creando melodie a partire da sonorità del nostro quotidiano, come il rumore di una mano che colpisce un palo, una macchina o qualsiasi altro oggetto.\r\n\r\nEsibizioni musicali al mercato di Carrassi\r\n\r\nTra i luoghi insoliti che hanno ospitato gli spettacoli c’è il mercato coperto del quartiere Carrassi, dove si sono esibite diverse band pugliesi, che hanno intrattenuto e coinvolto nelle loro performance i cittadini mentre facevano la spesa. Durante i mini concerti il pubblico è stato anche intervistato.\r\n\r\n”E’ stato bello vedere persone di tutte le età ricordare le loro esperienze con la musica, di quando ad esempio hanno preso in mano per la prima volta uno strumento” spiega Paola Pagone dell’associazione Controritmi. “La cosa più bella – conclude – è stata far ricredere quanti dicevano che al mercato ci sono solo persone anziane. Il pubblico a Carrassi invece era più eterogeneo che mai”.\r\n\r\nIl concerto lirico in via Sparano\r\n\r\nNel pomeriggio via Sparano ha anche ospitato la banda musicale della Brigata Pinerolo e il coro del Collegium Musicum che davanti alla chiesa di San Ferdinando hanno intonato pezzi del repertorio lirico nazionale ed internazionale. I passanti hanno interrotto per qualche minuto le loro compere.\r\n\r\nBreak dance e capoeira\r\n\r\nOltre agli eventi musicali, in occasione della “Festa della musica” sono state organizzate anche esibizioni itineranti di ballerini di break dance e di capoeira, partite questa mattina in Ateneo. Tappa finale delle iniziative all’aperto è il mercato di “Nderr a la Lanz”, per un ultimo grande spettacolo all’aperto al tramonto. Gli spettacoli musicali proseguiranno fino alle 22 in 12 locali nel centro storico, nei quartieri Carrassi, Madonnella e San Pasquale e all’Impact beach di Torre Quetta.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui