Cabtutela.it
acipocket.it

Domani, martedì 21 giugno, a partire dalle ore 17.30, avrà luogo la quinta passeggiata di esplorazione urbana promossa nell’ambito di “P!UG Bari”, il percorso partecipativo per la definizione del nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG). L’appuntamento è a Grotta della Regina, in viale Grotta della Regina 34, a Torre a Mare.\r\n\r\nLa passeggiata, dal titolo “La tutela archeologica come argine naturale al consumo di suolo e risorsa per lo sviluppo, da Punta della Penna a Lama Giotta a Torre a mare”, sarà condotta dal direttore del Centro operativo per l’Archeologia di Bari – Mibact Francesca Radina e attraverserà il quartiere Torre a Mare partendo dall’area archeologica di Punta Penna, un sito di straordinaria rilevanza archeologica, che ha costituito un argine al consumo di suolo costiero, in un ambito di intenso e disordinato sviluppo edilizio .\r\n\r\nQuesti i temi che saranno approfonditi nel corso dell’itinerario, che si svilupperà da via Grotta della Regina a Punta della Penna e Cala Scizze, attraverserà la Piazza della Torre(Torre Pelosa), il porticciolo di Torre a Mare e lama Giotta, per poi concludersi presso il Centro aperto per famiglie/Centro aperto polivalente per minori di Torre a Mare:\r\n

    \r\n

  • la tutela e la valorizzazione del patrimonio archeologico
  • \r\n

  • la fascia costiera e la riqualificazione dei centri storici minori
  • \r\n

  • il sistema delle lame
  • \r\n

  • gli spazi del welfare.
  • \r\n

\r\nAlla passeggiata parteciperà la presidente del Municipio I Micaela Paparella.\r\n\r\nFrancesca Radina\r\n\r\nDirettore archeologo della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia dal 1980. Responsabile della tutela di siti e beni preistorici del barese, promuove scavi, ricerche e programmi di valorizzazione in tale ambito. È autrice di numerosi saggi e studi sul tema.\r\n\r\nQuesto messaggio è stato controllato dai Sistemi di Sicurezza del Comune di Bari – Ripartizione Innovazione Tecnologica\r\n\r\nLe passeggiate di P!UG proseguiranno venerdì 24 giugno a Santo Spirito, con un nuovo appuntamento dal titolo “Il recupero delle aree dismesse: dal mare al vecchio tracciato della ferrotramviaria attraverso il tessuto delle ville storiche”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui