Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Le associazioni HBARI 2003-Onlus, “VOLARE Più IN ALTO”-Onlus, , “LLIAAS” –Onlus di Grumo Appula, “PENELOPE”-Onlus, E “GENS NOVA”-Onlus, impegnate sul territorio pugliese nel difficile compito di migliorare le condizioni di vita, la socializzazione e la fruizione del territorio da parte delle persone disabili e non, hanno organizzato per il giorno mercoledì 22/06/2016 alle ore 17.30. presso l’auditorium del 2° Municipio di Bari in via Stradella del Caffè un convegno sul tema: “Disabilità, disagio sociale e ruolo dell’amministrazione pubblica”.\r\n\r\nTanti, e tutti di grandissimo interesse, gli argomenti che verranno trattati: dall’abbattimento delle barriere architettoniche, al diritto alla balneazione, ai diritti sanitari, alla pratica riabilitativa attraverso metodologie socializzanti, come la pratica sportiva, in sostanza del miglioramento della vita quotidiana delle persone disabili, il tutto alla luce della Convenzione ONU sui diritti delle persone disabili, Interverranno, in qualità di relatori: l’avv. Antonio Maria La Scala docente di diritto penale presso la LUM “Jean Monnet”.\r\n\r\nInvitati: il Governatore della Regione Puglia, dott. Emiliano, il Sindaco della città di Bari Ing Antonio De Caro, il Prof. Pietro Fiore direttore dell’Unità Spinale del Policlinico di Bari, l’assessore al Demanio Marittimo, Sport, Bilancio della Regione Puglia dott. Raffaele Piemontese, il Sindaco del Comune di Maruggio, Dott. Alfre Longo, L’assessore alla mobilitail, Trasporti e Infrastrutture della Regione Puglia, AVV Gianni Giannini, Il Prof. Antonio Castorani, Presidente Fondazione Puglia, In considerazione dell’importanza e dell’attualità degli argomenti trattati, anche in relazione al particolare momento economico e sociale che stiamo vivendo, si invita le redazioni giornalistiche a partecipare.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui