Cabtutela.it
acipocket.it

Il festival Il Libro Possibile torna anche quest’anno a Polignano a Mare, dal 6 al 9 luglio, e lo fa con numeri da record. Sono infatti più di 300 gli ospiti che animeranno le 5 piazze del borgo pugliese con incontri, reading, spettacoli teatrali, lectio magistralis e tavole rotonde sulla cultura, l’attualità, la politica, l’economia e la nostra società ogni sera a partire dalle 19.30.\r\n\r\nL’evento è stato presentato questa mattina al circolo canottieri Barion di Bari dalla direttrice artistica del festival Rosella Santoro, dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, dall’assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Puglia Loredana Capone, dal sindaco della Città metropolitana di Bari Antonio Decaro e dal sindaco di Polignano a Mare Domenico Vitto.\r\n\r\nL’obiettivo del “Sistema Puglia”\r\n\r\nAnche quest’anno è molto forte l’apporto della Puglia, con oltre 56 autori del territorio che vengono a presentare i loro libri al festival durante i 153 incontri in programma. Il tutto nell’ottica della creazione “di un vero e proprio ‘Sistema Puglia'” – racconta la direttrice artistica Rosella Santoro. “L’unico modo – prosegue perché il turismo sia competitivo a livello internazionale e non si esaurisca in una moda temporanea è creare una fidelizzazione attraverso la sinergia tra i beni culturali, paesaggistici e le tradizioni popolari”.\r\n\r\n”La splendida Polignano – ha dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – ritorna luogo eletto della lettura. Anche quest’anno le stradine e le piazze del centro storico diventano lo spazio privilegiato in cui autori, lettori, scrittori e intellettuali si ritrovano a dialogare insieme. Si rinnova in questo modo l’antica vocazione della Puglia come terra di frontiera, aperta, accogliente. Il senso di questo Festival risiede proprio nella forza della parola che costruisce, cambia, unisce, mescola, incivilisce e arricchisce. Dobbiamo solo lasciarci contaminare e incuriosire da questa esperienza”\r\n\r\nGli ospiti\r\n\r\nPer la XV edizione del festival saranno ospiti di Polignano a mare tantissimi nomi di spicco del panorama letterario, giornalistico, dello spettacolo e della politica. Si parte dal fondatore di Emergency Gino Strada ai volti noti del giornalismo italiano come Gianluigi Nuzzi, Enrico Mentana, Marco Travaglio, Alan Friedman, Marco Lillo e Gennaro Sangiuliano. Senza dimenticare personalità del calibro del ministro Andrea Orlando, del segretario della FIOM-CGIL Maurizio Landini, del presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone, dei deputati Alessandro Di Battista, Daniela Santanché e Mario Marazziti, di Michele Ainis con Vittorio Sgarbi, del massmediologo Carlo Freccero e del cantante Al Bano Carrisi.\r\n\r\n“Mare, paesaggio, gastronomia, cultura raffinata e al tempo stesso popolare. Il festival Il Libro Possibile – afferma la direttrice artistica Rosella Santoro – completa l’offerta della Puglia con una proposta culturale articolata, con una vetrina di ospiti di rilievo nazionale e internazionale e con un modello di piazza mediterranea aperta e inclusiva. Si tratta della più imponente manifestazione culturale meridionale costruita con l’apporto del volontariato, dei giovani e dei partner economici del territorio”.\r\n\r\nLe prime nazionali\r\n\r\nTante poi le prime nazionali delle ultime opere di autori italiani e stranieri. Per la prima volta in Italia ci saranno l’economista e filosofo francese Serge Latouche, con il suo ultimo saggio “La decrescita prima della decrescita”; il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio con il libro “Perché no”, nato dall’omonimo spettacolo del giornalista sul referendum costituzionale; Rosario Simone con il romanzo “Musafir” e i giornalisti Massimiliano Scagliarini e Giovanni Longo con il libro inchiesta “Niente treni la domenica”.\r\n\r\nAppuntamenti per tutte le età \r\n\r\nTanti gli appuntamenti del festival dedicati anche a ragazzi e bambini nelle quattro serate di Polignano a Mare.\r\n\r\nPer i più piccoli, ad esempio, è stato creato lo “spazio bambini”. Ogni giorno in prima serata ci saranno presentazioni per i più piccoli, con libri di favole contemporanee e della tradizione pugliese.\r\n\r\nPer i ragazzi invece sono stati invece organizzati i “laboratori”, che dal 6 all’8 luglio alle 19.30 racconteranno ai giovani il mondo del giornalismo (Il giornale a scuola – Inpuntadipenna), dell’ecosistema marino (Progetto Frequenza 200: diario di un viaggio attraverso il mare) e gli insegneranno a sviluppare la creatività (Kids creative lab).\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui