Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

BARI – Sono 38 le offerte giunte al Comune di Bari per la riqualificazione di via Sparano. Oggi, 7 luglio, alle 12 scadevano i termini per presentare le proposte, sono 38 i plichi raccolti dal direttore della ripartizione che, adesso, individuerà i componenti della commissione che dovranno valutare le offerte progettuali. Il bando è del valore di 4 milioni di euro.

\r\n

“Proseguono le procedure e continueranno gli incontri con i cittadini – assicura il sindaco Antonio Decaro – nei prossimi giorni continuerò ad ascoltare i comitati di cittadini e i commercianti, così come ho fatto fino ad oggi, e il prossimo 22 luglio, nella sede dell’Urban center nel Fortino di Sant’Antonio, luogo per eccellenza deputato alla partecipazione, incontreremo tutti i cittadini interessati in un’assemblea pubblica per illustrare il progetto e ascoltare proposte e suggerimenti”.

\r\n

Attorno alla restyling della via dello shopping di Bari si sono create polemiche ed è persino nato un comitato di cittadini contrario all’eliminazione delle palme. Qualche giorno fa, il consigliere comunale di centrodestra, Irma Melini, ha chiesto ufficialmente che il bando venga annullato. “È fondamentale sospenderlo – ha spiegato durante una conferenza stampa – perché ci sono molte criticità. L’obiettivo è adeguare il progetto (che ci costa più di quattro milioni di euro), che ricordo essere stato oggetto già di ben otto varianti in dieci anni, prima che si affidino anche solo provvisoriamente i lavori”.

\r\n

Tra le criticità del progetto, indicate dal Comitato, ci sono il dimezzamento del verde esistente, l’assenza di zone d’ombra, la mancata ecosostenibilità dei materiali, il posizionamento delle poche sedute con schienale nelle strade trasversali a via Sparano e la presenza di strutture non regolamentate sul suolo pubblico.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui