Cabtutela.it

BARI – Michele Ainis e Vittorio Sgarbi, Raffaele Cantone, Jasmine Trinca, Maurizio Landini e Luca Tommassini. Questi sono solo alcuni dei personaggi che affolleranno questa sera, 8 luglio, il programma della  terza serata del festival “Il Libro Possibile”. Ad ospitare dalle 19.30 sino all’una le tante presentazioni saranno le cinque piazze del centro storico di Polignano a Mare, piazza Orologio, piazza San Benedetto, vico Porto Raguseo, Balconata Santa Candida, via Mulini, e il lungomare Domenico Modugno.\r\n\r\nMolti gli incontri dedicati al sistema legislativo  legge. Sarà un omaggio particolare a quella che è la base del nostro sistema legislativo, la Costituzione, l’incontro di presentazione del libro “La Costituzione e la Bellezza”, previsto alle ore 23 in piazza San Benedetto. L’ultima opera dell’inedito duo di scrittori formato dal costituzionalista Michele Ainis e dal critico d’arte Vittorio Sgarbi indaga la bellezza nascosta tra i principi fondamentali e i titoli della Carta costituzionale.\r\n\r\nNon mancano poi i contributi dei magistrati italiani, come il procuratore generale di Palermo Roberto Scarpinato che in piazza San Benedetto terrà la lectio magistralis intitolata “Quale giustizia? Legge e potere nel terzo millennio”. Un incontro che indagherà sul vero significato che assumono due parole come legge e potere al giorno d’oggi e su quanto concorrano alla definizione del moderno significato di giustizia.\r\n\r\nOspite questa sera anche il presidente dell’Autorità anticorruzione Raffaele Cantone con “Il male italiano”, che racconterà il malaffare che si nasconde all’interno della politica e del sistema giudiziario con il  presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.\r\nNon solo di legge, ma anche di politica e comunicazione si parla nella kermesse, con la testimonianza del deputato pentastellato Alessandro Di Battista, che si sottoporrà alle 20.30 alle irriverenti domande satiriche di Alessio Giannone, in arte Pinuccio.\r\n\r\n”Il Lavoro Possibile” con Maurizio Landini\r\n\r\nChiude gli appuntamenti in piazza San Benedetto alle 23.45 “l’intervista impossibile”, un format del comico Dario Vergassola a cui già ieri sera si è sottoposta la deputata Daniela Santanchè. Questa sera invece tocca al segretario generale della Fiom Cgil Maurizio Landini, sul tema del “Lavoro Possibile”.\r\n\r\nGià l’anno scorso era stato ospite della manifestazione il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, per trattare delle tematiche legate al mondo del lavoro e ai diritti dei lavoratori, con uno sguardo specifico alla Puglia.\r\n\r\nI reading                                                                                                                             \r\nNon solo attualità però nella penultima serata di appuntamenti del festival Il Libro Possibile. Le piazze di Polignano ospiteranno anche una sinergia tra arti, per la precisione tra cinema e letteratura. Due degli incontri della serata saranno infatti arricchiti dai reading di attori professionisti, che si sono prestati per far “vivere” i personaggi dei romanzi al di fuori delle pagine.\r\nEcco quindi che l’attrice Jasmine Trinca, che ha lavorato con grandi registi italiani come Nanni Moretti, interpreterà i passi del libro del giornalista Onofrio Pagone, “Io non ho sbagliato”, alle 23.00 in piazza dell’Orologio. Alle ore 22 la vicina piazza San Benedetto ospiterà Vinicio Marchioni, che molti ricorderanno nel ruolo del Freddo nella serie televisiva Romanzo Criminale, protagonista di un reading durante la presentazione del libro del giornalista Fabrizio Roncone, “La paura ti trova”.\r\n\r\nGli altri ospiti\r\n\r\nTanti poi gli appuntamenti durante la serata, con le presentazioni, tra gli altri, di Franco Causio, Pino Pisicchio, , Sabrina Scampini, Gianni Mattencini, Loredana Capone, Vito Cioce, Bepi Costantino, Carlo Freccero e Francesco Carofiglio.\r\n\r\nLo spazio dedicato al cinema                                                                                             \r\nIl festival dedicherà anche stasera una sezione al cinema, nello spazio Apulia film commission, in collaborazione con il festival Cinema&Letteratura “Del Racconto, il Film” della cooperativa sociale I bambini di Truffaut. Primo appuntamento alle 19.30 sul lungomare Domenico Modugno (nei pressi della statua di Domenico Modugno) con il racconto Teste matte, scritto a quattro mani da Guido Lombardi e Salvatore Striano, attore già apprezzato in Gomorra. Due le proiezioni previste: Shoes dei registi Domingo Bombini e Leonardo Gregorio e Vieni a vivere a Napoli, diretto da Guido Lombardi, Francesco Prisco e Edoardo De Angelis. Ospiti della serata sono Salvatore Striano, Francesco Martino e Francesco Leone.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui