Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Primo fine settimana con il telelaser, lo strumento digitale, in dotazione della polizia municipale, in grado di individuare da 1200 metri di distanza chi guida senza cintura o parlando al cellulare. E sono scattate anche le prime multe. Una ventina in totale.\r\n\r\nLo strumento è stato fortemente voluto dal comandante della polizia municipale, Nicola Marzulli, in seguito alla scia di incidenti stradali mortali che si sono verificati nelle ultime settimane. “Da sabato – spiega il comandante Marzulli – abbiamo cominciato a girare per la città, con questo nuovo strumento che non solo individua le auto senza assicurazione o revisione, ma scova da 1200 metri di distanza gli automobilisti che guidano senza cintura o che parlano al cellulare”.\r\n\r\nEntro la fine del mese arriverà anche il visore notturno che permetterà di utilizzare il telelaser in assenza di luce. Così come, a fine sperimentazione, la polizia municipale acquisterà altre due strumentazioni, in maniera tale da coprire in maniera più capillare il territorio.\r\n\r\n”Vogliamo fare tornare a casa le persone, così come escono di casa. Vogliamo che i figli tornino dai loro genitori – spiega ancora Marzulli – faremo di tutto per garantire la sicurezza in strada e questo strumento ci aiuta ad individuare quei comportamenti errati che possono anche costare una vita”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui