Cabtutela.it
acipocket.it
“Fin dal 2007, il centrosinistra ci ha raccontato la favola “zero rifiuti e discariche zero”, rappresentando i rifiuti come risorsa attraverso la raccolta differenziata e garantendo tasse più leggere grazie ai proventi delle materie seconde e del compostaggio. Li mettemmo in guardia da subito ed oggi un terzo qualificato, come l’Istituto Demoskopika, certifica quanto noi sosteniamo da sempre: il centrosinistra ha prodotto e continua a produrre un aumento scellerato della tassazione a carico dei pugliesi, mentre la Puglia è diventata una pattumiera a cielo aperto e si conquista i primi posti tra le Regioni d’Italia che prelevano più soldi ai contribuenti per la gestione anche dei rifiuti”: contro l’aumento della pressione fiscale per i rifiuti e sulle carenze della gestione del ciclo si è espresso con una nota il capogruppo dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo, attaccando le politiche del governatore Emiliano e della giunta regionale.

\r\n

\r\n

La scelta scellerata di bandire i termovalorizzatori

\r\n

\r\n

“Hanno bandito i termovalorizzatori che attraverso il recupero energetico avrebbero determinato un calo sensibile della bolletta energetica e hanno smantellato, così, il Piano Fitto. Abbiamo spinto e richiesto un bilanciamento del rapporto tra impiantistica pubblica e privata allo scopo di determinare competitività, efficienza, qualità del servizio e minori costi attraverso fissazione di una tariffa prestabilita. Ma il connubio Vendola-Emiliano gestiva in questi anni l’esistente, valorizzando al massimo il biostabilizzatore dell’AMIU di Bari che non biostabilizzava alcunché ed appesantiva i costi e le tasse. Ed oggi la Puglia è costretta a far pagare ai cittadini i costosissimi trasferimenti dei nostri rifiuti nelle altre Regioni come il Veneto e l’Emilia Romagna. E lì, i rifiuti nostrani verranno smaltiti proprio dagli inceneritori, quelli messi al bando dal centrosinistra pugliese. In tutto ciò, Emiliano anziché correggere la legge 24 del 2012, che cominciava a produrre i suoi effetti, ha pensato bene di riformare la governance della gestione perseguendo l’unico obiettivo di moltiplicare le poltrone e le posizioni di potere per i suoi fedelissimi”.

\r\n

\r\n

L’equazione tra sinistra e tasse

\r\n

“Dopo la Fiera del Levante, la Sanità e il Petruzzelli, tocca ai rifiuti. Oggi è sempre più evidente che quando la sinistra è al governo la tassazione arriva alle stelle e la qualità dei servizi alle stalle”, ha concluso Zullo nell’intervento.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui