Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

La modernità della Puglia? Passa dai droni\r\n\r\nPuglia sempre più all’avanguardia nelle moderne tecnologie. Questa volta, addirittura, in un campo inatteso: i droni che sono preziosissimi  per il controllo del territorio, gestione dei cantieri  di infrastrutture, calcolo  dello sbancamento terra e altro.\r\n\r\nSui droni lavorano, da qualche tempo, alla Sipal di Torino che ha una base operativa nell’aeroporto di Grottaglie .\r\n\r\nIl progetto pugliese è stato approvato da “Puglia Sviluppo” che è stata  ammessa ai fondi dei contratti di programma  per il 55% dell’investimento (8,45 mln.)\r\n\r\nI Fondi internazionali puntano sul “P2p” per continuare a produrre utili \r\n\r\nIl “pear-to-pear” (pari a pari) sta sfondando in Francia, ma presto arriverà in Italia. Stiamo parlando di prestiti tra   privati – un mercato  da 34 mln. di $ nel mondo- grazie all’intervento dei Fondi internazionali che, stante la stretta sui tassi praticati dalla Fed e dalla Bce, hanno preso altre strade (il P2p, appunto) per continuare a fare utili.\r\n\r\nPer chi chiede un prestito  (da 3 a 40 mila euro)  il tasso è del 7,5%, mentre chi presta incassa tra il 2 e il 5% (secondo il rischio).\r\n\r\nAldilà dei prestiti tra privati, ora si punta a quelli finalizzati: insomma, si scommette anche sull’economia reale.\r\n\r\nVeneto Banca e Popolare di Vicenza verso la fusione. Pop Bari e Pop Puglia e Basilicata dissero di no\r\n\r\nVeneto Banca e Popolare di Vicenza, accomunati dai guai giudiziari dei loro management, potrebbero aprire un fronte sinergico per ridurre  i costi dei servizi e, quindi, incrementare gli utili.  Si prospetta in sottofondo la possibilità, a medio termine, di una vera e propria fusione sotto l’egida  del Fondo Atlante.\r\n\r\nAppellandomi alla mia (ancora) buona memoria, ricordo che, alcuni lustri fa, pubblicai su “La Gazzetta dell’Economia” una doppia intervista ai patron della Banca Popolare di Bari  (Iacobini) e della Popolare di Puglia e Basilicata (D’Ecclesiis) poiché intendevo sondare le possibilità di una grande fusione per creare un “bancone”. Venne fuori, in sottofondo, che nessuna delle due banche intendeva mollare la leadership all’altra! Fu visione corta? Pensavo (e penso) di sì. Peccato… \r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui