Cabtutela.it
acipocket.it

Nuova polemica sulla delega alla Sanità che afferisce al governatore Michele Emiliano: Forza Italia, con una nota del capogruppo Andrea Caroppo, evidenzia come il presidente della Regione, lasciando il consiglio regionale, abbia fatto saltare la discussione su importanti interrogazione legate a servizi e salute dei pugliesi.\r\n\r\nL’accusa di Forza Italia\r\n\r\n”Salta – scrive Caroppo – in Consiglio regionale la discussione e l’approfondimento delle interrogazioni depositate dai consiglieri in materia di sanità perché, ahinoi, il presidente-assessore Michele Emiliano aveva cose da fare più importanti che dare risposte ai cittadini su disservizi e necessità relative al sistema assistenziale”.\r\n\r\nI temi cruciali non affrontati\r\n\r\n”Dall’attività dei volontari presso il servizio di 118 alla richiesta di ambulanze  a supporto di  P.P.I.T di alcuni Comuni, dalla grave carenza di personale in alcuni reparti oncologici degli ospedali di Taranto, ai problemi nei Cup alle liste d’attesa, senza dimenticare le interrogazioni in merito ad incarichi dirigenziali nella sanità e alle richieste di mobilità ancora inevase di dipendenti iscritti in apposite graduatorie. Erano tantissimi e di primo piano i quesiti di oggi per tutti i territori della Puglia”.\r\n\r\nEmiliano non cede la delega alla Sanità\r\n\r\n”Ma Emiliano, che tiene gelosamente stretta la delega e non intende cederla a nessuno che possa realmente occuparsene, non c’era. È andato via dall’aula proprio poco prima dell’inizio dell’esame di questi importanti provvedimenti, che realizzano un momento di confronto e chiarezza tra governo e rappresentanti dei cittadini. Che dire, povera sanità regionale, povera Puglia!”, conclude Caroppo, leader forzista.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui