Cabtutela.it
acipocket.it

Il 29 Ottobre si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Psoriasi, dedicata alle persone affette da psoriasi e artrite psoriasica.

\r\n

Per quest’anno l’ADIPSO (Associazione per la Difesa degli Psoriasici) ha promosso per il giorno 29 Ottobre 2016 “l’Open Day della Psoriasi” in tutte le Cliniche Dermatologiche italiane che aderiranno a questa preziosa iniziativa.

\r\n

I rappresentanti dell’Associazione saranno inoltre presenti nelle loro città di appartenenza per fornire informazioni e indicazioni alle persone affette da queste malattie, spesso disorientati e che devono accedere alle visite. A Bari saranno presenti domenica 30 ottobre in Corso Vittorio Emanuele (nei pressi della Statua Equestre).

\r\n

In Puglia il centro che per ora ha aderito all’iniziativa è l’U.O.C. Dermatologia – Ospedale F. Miulli ad Acquaviva delle Fonti.

\r\n

La giornata nasce con l’obiettivo di dare voce ai circa 150 milioni di malati in tutto il mondo e prevede la possibilità per gli utenti di ricevere visite gratuite realizzate dai medici della UOC di Dermatologia dell’Ospedale Miulli: il dr. Vito Griseta (Coordinatore UOC), il dr. Franco Angerosa, il dr. Domenico Cancellara, il dr. Antonio Miracapillo (Centro Psocare) e la dott.ssa Maria Ventura.

\r\n

Le visite verranno realizzate dalla ore 9,00 alle 13,30 presso il poliambulatorio situato al piano 0 dell’Ospedale e si prefiggono l’obiettivo di giungere a una diagnosi precoce, poiché identificare in tempo la psoriasi significa evitare l’evoluzione della malattia che può portare all’artrite psoriasica, una forma grave invalidante a forte impatto sulla qualità di vita.

\r\n

L’iniziativa dell’Open day ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Salute, del Cdm, delle Società Scientifiche SIDeMaST, ADOI e ADR a testimoniare la valenza dell’evento proposto. Info: http://bit.ly/2bKwOr9

\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui