Cabtutela.it

Nonostante i numerosi casi di arresti cardiaci con relativi decessi registrati, non esiste oggi una legge che obblighi gli esercizi pubblici a dotarsi di un defibrillatore. La legge Balduzzi, che regola la diffusione del defibrillatore portatile in Italia, ne consiglia comunque la dotazione anche nei luoghi pubblici particolarmente affollati.

\r\n

Dotare la propria attività economica di un defibrillatore dimostra attenzione verso la salute e sicurezza non solo dei propri dipendenti ma anche dei propri clienti. Per salvare la vita di una persona in arresto cardiaco occorre intervenire nei primi 5 minuti. I soccorsi non sempre riescono purtroppo ad arrivare in tempi utili. È importante quindi avere i mezzi necessari per poter agire rapidamente.

\r\n

Per questo motivo, Confcommercio provincia di Bari – BAT ha stipulato la convenzione CONFCOMMERCIO CARDIOPROTETTA che sarà presentata

\r\n

lunedì 21 novembre 2016 – ore 10,30

\r\n

c/o Sala Azzurra della Camera di Commercio

\r\n

L’accordo, esteso a tutti gli associati Confcommercio ed ai sindacati maggiormente interessati quali stabilimenti balneari, locali da ballo, bed & breakfast, ristoranti, bar, alberghi, società di organizzazione eventi, prevede condizioni di vendita e post vendita agevolate per l’acquisto del defibrillatore oltre che un corso di formazione specialistico relativo all’utilizzo dello stesso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui