Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Dopo due anni di diffidenza e crollo della copertura della popolazione a rischio, adesso è corsa al vaccino contro l’influenza nella provincia di Bari. Le prime scorte del farmaco, infatti, sono andate a ruba, oltre il 75% dei medici di base ha già esaurito la propria partita ed è in attesa di ricevere i rifornimenti per continuare a vaccinare chi è in “lista di attesa”. “La campagna di vaccinazione sta andando molto bene – conferma Filippo Anelli, presidente dell’Ordine dei medici – da molti colleghi abbiamo avuto la segnalazione che hanno utilizzato tutti i flaconi ricevuti dalle Asl”. Quindi, ad un mese dall’avvio ufficiale sembra che i baresi abbiano superato i timori infondati. E’ ancora presto per avere un dato ufficiale su quante persone si siano già sottoposte alla profilassi, ma è un indizio positivo il fatto che le prime scorte siano state esaurite, C’è ancora tempo per vaccinarsi, il picco del contagio in Puglia verrà toccato tra l’ultima settimana di gennaio e la prima di febbraio, secondo le stime degli esperti. Quindi sino a gennaio si è ancora in tempo, anche se il consiglio dei medici è di sottoposti alla profilassi in questi giorni. Se l’andamento si confermerà anche nelle prossime settimane, la Puglia potrebbe riavvicinarsi a quel 70% di copertura della popolazione a rischio fissato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). La Regione Puglia ha acquistato circa 883mila dosi di farmaco destinate alle fasce a rischio della popolazione: bambini, anziani e malati cronici in primis. Spesso il virus influenzale viene sottovalutato, ma le statistiche parlano chiaro: dal 2010 ad oggi, in Puglia, 80 persone sono morte per colpa di complicazioni sorte dopo aver contratto l’influenza (3 erano bambini), altre 217 sono finite in rianimazione e sono state salvate dopo settimane di cure. L’anno scorso c’è stato il 54,7% della popolazione over 65 che ha fatto il vaccino, una percentuale in aumento rispetto al 2014, ma ancora troppo bassa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui