aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Antonio Decaro – sindaco di Bari – raggiunto da Borderline 24 – immagina un 2017 dedicato agli “ultimi” e al futuro dei più giovani. Il sindaco vuole cancellare l’immagine di quei  ragazzini armati di pistola che hanno fatto irruzoione in una sala giochi. Un’immagine – secondo Decaro – inacettabile.

\r\n

Sindaco qual è il regalo più grande che augura ai baresi?

\r\n

Ai baresi auguro di poter trascorrere il Natale con la famiglia e con le persone a cui vogliono bene. Spero che possano godere del loro affetto. Sono queste occasioni importanti per stare con le persone care.

\r\n

Siamo ormai giunti alla fine di quest’anno. Cosa vuole dimenticare del 2016?

\r\n

Vorrei dimenticare l’immagine di quattro ragazzi armati di pistola e mitraglietta che qualche giorno fa hanno fatto irruzione in una sala giochi in via Napoli. E’ un’immagine che fa male. Che ferisce me – in quanto sindaco – e l’intera comunità. Abbiamo di certo sbagliato qualcosa e abbiamo il dovere di rimediare. Con l’appoggio delle associazioni, dobbiamo tornare nelle scuole per parlare di legalità. Lo ripeto: non è accettabile l’immagine di un ragazzino armato.

\r\n

Cosa pretende per Bari nel 2017?

\r\n

Bari dovrà guardare agli ultimi. Lo faremo tutti insieme, immaginando una città che offra una possibilità a chi ne ha bisogno. Lo faremo con i cantieri di cittadinanza, con l’assegnazione delle nuove case popolari, con l’inaugurazione della Casa dei bambini e delle bambine e con la tessera della cultura. Cercheremo di costruire nuovi spazi per i più piccoli e spazi culturali aperti a tutti. In ultimo nel 2017 proveremo a offrire nuove possibilità ai giovani.

\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui