Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Anche nel 2017 e, salvo sorprese, almeno sino al 2019 da Bari e Brindisi si continuerà a volare su Ryanair per le principali città europee. Il governo regionale guidato da Michele Emiliano ha, infatti, approvato la ratifica della convenzione con Aeroporti di Puglia “per continuare ad accrescere il turismo incoming” in regione. In sostanza, si tratta del rinnovo del contratto che lega la società aeroportuale controllata dalla Regione Puglia con la compagnia irlandese Ryanair.\r\n\r\nRispetto ad un anno, fa quando il governatore pugliese preoccupato dall’inchiesta della Procura di Bari bloccò la ratifica dell’accordo e il pagamento dei 12,5 milioni di euro, questa volta la giunta ha deciso di finanziare con fondi propri senza avvalersi dello “strumento” del debito fuori bilancio. Cosa ha fatto cambiare idea ad Emiliano? Innanzitutto, il fatto che l’inchiesta è stata archiviata definitivamente e poi, in parte, ha pesato anche la necessità di garantire alla Puglia quei 23 voli internazionali che nessun’altra compagnia – al momento – potrebbe assicurare. A mettere in dubbio la correttezza della convenzione tra Adp e Ryanair era stata un’indagine condotta dalla guardia di finanza e della Procura di Bari, inchiesta che ipotizzava anche il reato di truffa. Lo scorso novembre, però, il fascicolo è stato archiviato definitivamente e sono cadute tutte le accuse


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui