Cabtutela.it

Prima giornata di lezioni nella sede “provvisoria” per gli alunni della scuola materna Collodi di Casamassima, dove attualmente sono in corso lavori di adeguamento sismico per 690mila euro. Anche i locali al piano terra della nuova struttura, l’istituto alberghiero Majorana, avevano bisogno di interventi per permettere ai ragazzi di svolgere le lezioni regolarmente, lavori che si sono conclusi negli scorsi giorni.

Ad accogliere gli alunni della Collodi al loro arrivo nell’istituto sono stati, oltre alla preside del Majorana Paola Petruzzelli, i ragazzi della scuola, la dirigente scolastica del secondo circolo didattico Gianni Rodari – di cui la Collodi fa parte – Rosanna Brucoli e le insegnanti della scuola dell’infanzia.

I bambini della Rodari non saranno gli unici “ospiti” del Majorana: il primo piano dell’istituto verrà adibito per permettere di seguire le lezioni anche agli alunni della scuola elementare Rodari. In questo caso ci vorrà però ancora del tempo: la settimana prossima è previsto l’inizio delle operazioni di trasferimento degli arredi. L’ingresso degli alunni della Rodari nel Majorana dovrebbe avvenire comunque entro la fine di febbraio. “È stato bello – ha spiegato il sindaco di Casamassima Vito Cessa – vedere il sorriso sul volto dei bambini della Collodi, delle dirigenti scolastiche, delle insegnanti, degli alunni del Majorana, e dei genitori. Adesso andiamo avanti con l’iter che porterà al trasferimento al primo piano del Majorana degli studenti della Rodari”.

Per poter fare ritorno nelle loro scuole d’origine, però, gli alunni dovranno attendere ancora diversi mesi. Secondo quanto indicato dall’amministrazione i lavori alla Collodi dovrebbero terminare il prossimo luglio, mentre quelli della Rodari all’inizio del prossimo anno scolastico.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui