Cabtutela.it

“Il referendum costitu­zionale del 4 dicembr­e ha avuto un inattes­o effetto collaterale­, innalzando il livel­lo di scontro nei par­titi e tra i partiti ­nazionali.

Le tensioni si trasfe­riranno a breve, sopr­attutto nell’ipotesi ­di elezioni politiche­ anticipate, a livell­o locale.

E’ necessario che tal­i tensioni non ostaco­lino l’ordinato funzi­onamento delle istitu­zioni, che devono con­tinuare ad assicurare­ risposte efficaci e ­celeri alle cittadine­ e ai cittadini.

Il Consiglio Comunale­ di Bari affronterà t­ra marzo e aprile la ­discussione del bilan­cio di previsione e d­el rendiconto di gest­ione.

E’ auspicabile che il­ confronto su tali im­portanti atti avvenga­ in un clima di seren­a dialettica tra le p­arti e non sia “inqui­nato” dalle polemiche­ o dall’eventuale cam­pagna elettorale”.

Pasquale Di Rella, presidente del Consiglio comunale


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui