Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Il consigliere grillino Davide De Lucia denuncia lo stato di abbandono in cui versa il Parco Giovanni Paolo II al San Paolo di Bari, tra viale Europa e Viale delle Regioni. Con una nota il politico fotografa la situazione: “Credendo fortemente al principio di buon andamento della pubblica amministrazione che trova fondamento nell’articolo 97 della Carta Costituzionale, speravo che l’amministrazione avesse individuato e risolto le criticità del parco negli ultimi mesi. Ed invece pare non sia così, perché nel mio sopralluogo effettuato nel mese di gennaio 2017 in presenza di altri cittadini, ho constatato e documentato quanto segue:escrementi di animale (e forse anche di natura umana), recinzioni perimetrali del parco piegate e dunque danneggiate, lampioni di pubblica illuminazione danneggiati, segnaletica interna al parco danneggiata, parti in muratura danneggiate/ vandalizzate, giostre per bambini con parti mancanti, bagni pubblici che sembrano ormai essere inutilizzabili perché murati”.

La richiesta di ripristino

De Lucia avanza una proposta: “Alla luce di quanto evidenziato, in qualità di consigliere del Movimento 5 Stelle e membro della commissione con delega all’igiene alla legalità e alla sicurezza, ho protocollato in data odierna una richiesta di ripristino della pubblica igiene e della pubblica sicurezza nel parco “Giovanni Paolo II” di Bari. È bene ricordare che parliamo di un parco appartenente ad una Città Metropolitana e chissà cosa penserebbe il buon Papa, al secolo Karol Wojtyla, nel vedere questo scempio in un luogo a lui intitolato”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui