Cabtutela.it
acipocket.it

“Vincono i cittadini o i malandrini?”. Comincia con questa frase un post di un barese sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro. Che racconta la sua “disavventura”.

Oltre due mesi fa ha segnalato all’Amiu e all’ufficio relazioni con il pubblico l’incendio di cassonetti in via Nicolai, tra via Manzoni e via Trevisani, chiedendone la sostituzione. La risposta è arrivata dopo 70 giorni:  “L’Amiu ha comunicato che a causa dei ripetuti atti vandalici sui cassonetti, al momento non sarà possibile ricollocarli nella stessa posizione. Consigliamo di conferire i rifiuti a 50 metri di distanza”.

Ecco la risposta

urp

La protesta

Furioso il cittadino: “Ma davvero dobbiamo darla vinta a queste persone? Paghiamo la Tari per quali servizi, considerando che nella nostra zona non abbiamo bidoni di differenziata e viviamo in uno degli isolati più sporchi di Bari? Oggi l’assenza dei bidoni “autorizza” molti cittadini a lascisare i cartoni fuori dai cassonetti. Ma soprattutto, cosa raccontiamo ai nostri figli?”.

L’Amiu nel 2016 ha subito danni per circa 15mila euro: sono stati poco meno di 200 i bidoni dati alle fiamme.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui