Cabtutela.it
acipocket.it

Cinquanta chilogrammi di prodotti alimentari (carne e ittici) risultati privi di tracciabilità, venduti in un market in via Principe Amedeo (quartiere Libertà) risultato poi abusivo (mancante di SCIA), con annessa sala giochi e somministrazione non autorizzata e non esposta la tabella “giochi proibiti”. E’ quanto è stato scoperto dalla polizia municipale nel corso di una operazione nel quartiere barese. Il titolare dell’attività commerciale – di nazionalità nigeriana – è stato deferito all’autorità giudiziaria per violazioni inerenti ai giochi non d’azzardo vietati. L’attività di controllo è stata svolta di concerto con personale della Polizia di Stato, nell’ambito dell’obiettivo “BariPerBene” finalizzato a una maggiore percezione di sicurezza urbana che, in questo periodo, sta interessando anche il quartiere Libertà.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui