Cabtutela.it

Si sono introdotti nella casa di campagna della famiglia del sindaco di Ruvo, Pasquale Chieco, l’hanno distrutta e poi incendiata. Ancora amministratori pubblici nel mirino di criminali in Puglia: a denunciare quanto accaduto è lo stesso Chieco. “L’incendio – spiega – è sicuramente doloso. Si è trattato di un gesto vigliacco e criminale fatto con il preciso intento di ferirmi personalmente nell’affetto, poiché si tratta di una casa di famiglia. In questo momento in me la preoccupazone convinve con la forte e chiara volontà di non lasciarmi intimorire e di andare avanti nel mio percorso”. Il sindaco ha ovviamente presentato denuncia. “Non so dire – prosegue – con certezza se questa azione abbia un intento intimidatorio o una finalità vendicativa legata alla mia attività amministrativa, quello che sicuramente posso garantire a tutti è che la linea politica della mia amministrazine non cambierà di un millimetro”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui