Cabtutela.it
acipocket.it

Smart watch e visori box 3D di ultima generazione. Ma anche rossetti, mascara, ombretti, fondotinta, lucidalabbra, terre, ciprie, matite e smalto per unghie. Merce prodotta in Cina e sequestrata in un negozio cinese di Casamassima dai carabinieri della locale stazione, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Bari. Gli apparecchi elettronici non erano idonei alla vendita perché privi di informazioni, dichiarazioni di conformità e garanzie per la sicurezza,  i cosmetici perché privi delle indicazioni inerenti la composizione.

La merce, realizzata in Cina, riportava infatti etichette con indicazioni nella sola lingua madre e sarebbe stata immessa nel mercato nazionale, in violazione della normativa che sanziona chiunque produce e pone in commercio prodotti che potrebbero essere dannosi alla salute. Gran parte dei consumatori si sarebbero trovati a utilizzare apparecchi e articoli per la cura e l’igiene della persona non sicuri, perché privi di documentazione informativa sulle caratteristiche qualitative, sulle specifiche fisico-chimiche e microbiologiche delle materie prime, sui metodi di fabbricazione, sui dati riguardanti la valutazione di sicurezza e sugli effetti indesiderati.

I militari hanno proceduto al sequestro amministrativo della merce del valore di oltre 15 mila euro. Alla proprietaria dell’attività commerciale è stata contestata una sanzione di oltre mille euro. Sono in corso accertamenti per stabilire le modalità di arrivo in Italia del materiale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui