Cabtutela.it
acipocket.it

Liberata Adriana, la trans brasiliana che dal 24 gennaio scorso era trattenuta nel Cie di Restinco in provincia di Brindisi ed era stata sistemata nel reparto maschile. Sul suo caso era stata presentata anche una interrogazione da Sinistra italiana.

Oggi è arrivata la decisione del giudice che ha accordato un permesso temporaneo in attesa del riconoscimento della protezione umanitaria. A darne notizia l’avvocato Cathy Latorre che scrive direttamente sul suo profilo Facebook. “Hanno liberato Adriana, trattenuta da due mesi nel Cie di Brindisi. Ho pianto dalla gioia quando Adriana mi ha chiamata per dirmi che la liberavano. Vi prometto che dalla sua vicenda nascerà una battaglia sulla detenzione delle persone in transizione, sul rispetto della loro incolumità e della loro identità di genere”. Adriana da tre giorni era in una cella di sicurezza del Cie: la misura era utilizzata per proteggerla da alcuni uomini ospitati sempre all’interno della struttura che l’avevano minacciata di morte.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui